• Black Facebook Icon
la decade del quaranta

Odissi, nota anche come Orissi ( Odia : ଓଡିଶୀ Oḍiśī), è una delle otto forme di danza classica dell'India. Essa ha origine dallo stato di Odisha , in India orientale. E' la più antica forma di danza superstite dell'India sulla base di evidenze archeologiche. Il trattato classico della danza indiana, Natya Shastra , si riferisce ad essa come Odra-Magadhi.

Bassorilievi sulle colline di Udaygiri (vicino a Bhubaneswar ) del 1 ° secolo aC, testimoniano la sua antichità. Soppressa sotto il dominio britannico , è stata ripristinata subito dopo l'indipendenza.  Si distingue particolarmente dalle altre forme classiche per l'importanza della Tribhangi (letteralmente: tre parti distinte), il movimento indipendente della testa, del torace e del bacino e sulla posizione di base conosciuta come Chauka o Chouka che simboleggia il Signore Jagannath . Questa danza è caratterizzata da vari Bhangas (Stance), disegni ornamentali sul  piede e in altre posizioni del corpo, come si è visto nelle sculture indiane. I Bhangas comuni sono Bhanga, Abanga, Atibhanga e Tribhanga.

 Anche se una vecchia forma di danza, Odissi ha ottenuto il riconoscimento come danza classica da parte del governo centrale ufficiale, dopo gli sforzi di molti studiosi e artisti nel 1950, tra cui, nel mese di aprile 1958, Kavichandra Kalicharan Pattanayak, poeta Oriya, drammaturgo e ricercatore. 

Pattanayak ha anche il merito del nome....."Odissi".

Kelucharan Mohapatra , Pankaj Charan Das, Deba Prasad Das e Raghunath Dutta erano i quattro grandi guru che hanno fatto rivivere Odissi alla fine degli anni Quaranta e i primi anni Cinquanta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli ornamenti...

I pezzi di gioielleria sono una parte importante del costume femminile di Odissi.  I capelli sono disegnati in un bun elaborato sul quale è collocato il Tahiyya. Il Seenthi è un pezzo di gioielleria posto sui capelli e sulla fronte. Il volto delle ballerine è ornato con Tikka (decorazioni fatte a mano con legno di sandalo), Mathami o Matha Patti (ornamento per la fronte), Allaka (pezzo sulla testa su cui si blocca il tikka), copriorecchio chiamato Kapa, in forme complesse di solito raffigurante piume di un pavone , una catena appesa all' orecchio, Jhumkas (orecchini a forma di campana), una collana corta e una collana più lunga con un ciondolo appeso.

 

I Mudra ...

sono gesti delle mani che vengono utilizzati per esprimere il significato di un determinato atto.

I Mudra sono divisi in tre parti: 

Asamyukta Hasta - Mudra mano singole - 28 Prakar (gesti)

Samyukta Hasta - Mudra mano congiunte - 24 Prakar (gesti) Nrutya Hasta - Mudra "Pure Dance"


Odissi: video make up